Alan Mattiassi

Home / Autori / Alan Mattiassi
Alan Mattiassi

Friulano, classe 1983, è uno psicologo, formatore, divulgatore e ricercatore, oltre che giocatore. Alan Mattiassi è uno psicologo del gioco: il suo lavoro ha sempre al centro il gioco, assieme alla persona che lo gioca.

Ha riscoperto il gioco due volte: la prima, come la maggior parte delle persone, dopo che gli è stato detto di smettere di giocare e iniziare a crescere, la seconda durante gli anni di dottorato, quando ha capito che poteva essere uno dei migliori metodi di indagine del comportamento umano e della mente.

Ha lavorato a progetti europei centrati sul gioco (come Free to Choose, che ha ricevuto il riconoscimento di “best practice”), eventi in cui il gioco è stato l’elemento protagonista facendo giocare più di tremila studenti e studentesse, ha formato centinaia di persone sui temi del gioco, come nel corso “Volontari…in gioco”, promosso da FederLudo, che ha coperto tutto il territorio nazionale.

Presenza costante nei luoghi dove si tratta il gioco in termini accademici, contribuisce con un taglio psicologico alle discussioni principalmente sui temi di applicazione del gioco per la formazione, game-based learning, inclusione. Attualmente è psicologo freelance, membro del Game Science Research Center (IMT Lucca) e Game Science Lead presso FEM.

A FirenzeGioca Alan porterà la sua esperienza di Game-Based Learning e giochi creati ad-hoc: l’esempio virtuoso è Free to Choose e potrete giocarlo direttamente con lui, nella giornata di sabato in area Demo

In Sala Cassandra sarà invece di supporto a Gamer Mamma in “Adolescenti in Gioco: il Gioco di Ruolo e da Tavolo come supporto all’isolamento e recupero dei disturbi sofferti durante il lockdown”, alle ore 14,30.